Regolamenti per i cani «pericolosi

Il legame tra un bambino e un cane può essere spontaneo o il risultato di un addestramento reciproco. Ma in generale, si forma una forte amicizia. E questo rapporto speciale può aiutare lo sviluppo del bambino e del cane.

Come sfruttare al meglio questo legame e qual è il posto di ciascuno nella famiglia? Scoprite cosa succede dietro le quinte di queste relazioni e le regole di vita che devono ancora essere rispettate.

Approfittare di una vera simbiosi

Un bambino piccolo non capisce necessariamente che avere un cane significa prendersene cura. Per loro, l’animale è un oggetto di curiosità e un compagno di giochi. Ma può imparare il senso di responsabilità prendendosi cura del suo nuovo amico. Naturalmente, i genitori dovranno essere coinvolti dando l’esempio e affidando ai loro figli alcuni compiti: dare da mangiare al cane, spazzolargli il pelo, portare fuori la cesta, ecc. La presenza di un animale può anche calmare un bambino e aiutarlo a sviluppare una migliore personalità. In effetti, dovrebbe:

  • Imparare ad essere più calmo per non trasmettere il proprio nervosismo all’animale.
  • Sii paziente, poiché la modalità di comunicazione tra le due specie è molto diversa.
  • Canalizzare l’energia in modo da non danneggiare l’animale.

Le amicizie possono avere molte altre conseguenze positive. Il cucciolo può anche imparare molto dal giovane umano. I suoi istinti protettivi si svilupperanno con il tempo e imparerà a reagire in modo diverso nelle diverse situazioni. Per esempio, sarà giocoso e affettuoso in presenza di un bambino, ma meno accomodante di fronte a un estraneo.

Porre dei limiti

Cani e umani occupano un posto diverso anche se sono migliori amici. I genitori saranno ovviamente i leader in casa. Il prossimo è il bambino e l’ultimo è il cane. L’animale non deve mai sentirsi superiore o peggio, considerare il vostro bambino come un giocattolo. Deve obbedire ai suoi padroni ma ha diritto a una certa privacy. Quali sono le regole d’oro per non rovinare un legame di gara ed evitare incidenti?

Leggere anche: Cani e bambini: precauzioni da prendere

  • Se il cane torna nel suo spazio personale (la sua cesta, in questo caso), è perché vuole essere lasciato solo. Il bambino non insisterà a giocare con lui
  • L’umano (vostro figlio o voi stessi) ha una gerarchia superiore. Se il cane si rifiuta di obbedire a un ordine, bisogna ricordargli fermamente chi è il capo.
  • Ognuno ha i suoi affari. Il cane non mangerà dal piatto del bambino, così come il bambino non toccherà i giocattoli del cane (tranne che per giocare con lui)

Una relazione forte si basa sul rispetto reciproco. Ed è attraverso l’educazione inculcata in ognuno (bambino e cane) che si acquisisce questo rispetto. Questo richiede una pazienza infinita, che sarà meravigliosamente ricompensata.

Related Stories

Llegir més:

Quanto pane dare al cane?

Anzi, il pane rifatto oltre ad essere un passatempo per il cane e un...

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Secondo il Guinness dei Primati il gatto più vecchio del mondo sarebbe Corduroy, 26...

Come si accarezza un gatto?

Sotto al mento, dietro le orecchie e in fondo alla schiena alla base della...

Come evitare che il gatto rompa le zanzariere?

Una delle soluzioni più efficaci è scegliere una rete spalmata in PVC, materiale sintetico...

Come favorire la crescita del pelo del cane?

Il nostro consiglio è quello di associare al Pelo-Pet gli acidi grassi omega-3 (in...

Come capire se il gatto ha mangiato troppo?

La polifagia a lungo termine può avere un effetto profondo sul gatto. Si consiglia...