Quali sono i requisiti per assicurare il tuo cane?

La coabitazione di un cane adulto e un cucciolo è generalmente raccomandata. La loro interazione permetterà al cucciolo di socializzare con i suoi simili e di essere educato.

Il cane fungerà da modello e si assumerà la responsabilità di insegnare le buone maniere. Purtroppo, ci possono essere relazioni conflittuali tra un cane adulto e un cucciolo. È importante imparare a gestire queste situazioni e rimanere vigili.

Cosa causa il conflitto tra cani e cuccioli?

I conflitti saranno più frequenti se uno dei vostri cani ha vissuto in un rifugio o se è stato adottato dopo i 3 mesi. Un cucciolo che vive in casa quasi dalla nascita è anche meglio accolto dal cane adulto. Tuttavia, a circa 6 o 7 mesi di età, possono comparire i primi conflitti. Questa età corrisponde al periodo della pubertà per i cani. E il cucciolo, spesso stuzzicando, inizierà lui stesso le lotte.

Gli orari dei pasti e le passeggiate sono le principali fonti di conflitto. Questo avviene quando i vostri cani cercano di ottenere la vostra attenzione o quando vogliono ottenere un giocattolo. Fate attenzione a non favorire l’uno o l’altro in queste situazioni.

Come si può ridurre il numero di combattimenti?

Se i conflitti fisici si ripetono, c’è una soluzione (ingiusta). L’obiettivo non è quello di garantire l’uguaglianza tra i cani. In un branco, c’è una rigida gerarchia da rispettare. La competizione è spesso la causa del conflitto, quindi il cane aggressore deve essere favorito. In questo modo, la gerarchia tra i cani si intensifica e questo calma la relazione. È meglio accarezzare l’aggressore in presenza del cucciolo che consolare la vittima rimproverando l’altro. Se fate il contrario, questa può essere la fonte del problema.

A parte questo, fate attenzione ad essere neutrali e imparziali verso entrambi i cani.

La socializzazione dei vostri cani con i loro simili è essenziale per prevenire questi conflitti. Più il tuo cane è abituato a stare con i suoi simili, meglio sarà in grado di gestire un nuovo cucciolo. Infine, potete anche installare un diffusore di oli essenziali calmanti Petscool per calmare i vostri cani, eliminare lo stress e mettere così tutte le possibilità dalla vostra parte per garantire una buona intesa tra loro.

In breve, la convivenza tra un cane adulto e un cucciolo richiede molta attenzione e insegnamento. Siate sempre ben informati sulle origini e l’eredità familiare del vostro cane per prevenire il suo comportamento.

Related Stories

Llegir més:

Quanto pane dare al cane?

Anzi, il pane rifatto oltre ad essere un passatempo per il cane e un...

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Secondo il Guinness dei Primati il gatto più vecchio del mondo sarebbe Corduroy, 26...

Come si accarezza un gatto?

Sotto al mento, dietro le orecchie e in fondo alla schiena alla base della...

Come evitare che il gatto rompa le zanzariere?

Una delle soluzioni più efficaci è scegliere una rete spalmata in PVC, materiale sintetico...

Come favorire la crescita del pelo del cane?

Il nostro consiglio è quello di associare al Pelo-Pet gli acidi grassi omega-3 (in...

Come capire se il gatto ha mangiato troppo?

La polifagia a lungo termine può avere un effetto profondo sul gatto. Si consiglia...