Polmonite nei cani

L'infezione o l'irritazione dei polmoni che causa l'infiammazione è nota come polmonite. Se un fluido si accumula all'interno del tessuto polmonare, allora si chiama polmonite. La polmonite può verificarsi a seguito di infezione, aspirazione di liquido nei polmoni, a causa del fumo o può essere dovuta a una causa secondaria di insufficienza sistemica, in particolare il cuore. Le infezioni dei polmoni possono essere causate da batteri, virus, funghi o protozoi. Tutti possono essere malattie gravi.

Esattamente come gli esseri umani, anche i cani prendono l'influenza se questa può favorire la comparsa della polmonite, in quanto abbassa le difese immunitarie. Ecco perché è importante essere sempre consapevoli della salute del tuo cane, prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo. La polmonite può uccidere.

Una dieta povera di nutrienti può causare malnutrizione e anemia, abbassando le difese immunitarie e aumentando il rischio di sviluppare la polmonite.

I cani anziani e di piccola taglia sono più inclini alla malattia. Alcune razze hanno una predisposizione genetica a contrarre la polmonite: pechinese , barboncino giocattolo , yorkshire , chihuahua e pomerania .

Sintomi di polmonite nei cani

Il sintomo più frequente e visibile di infezione polmonare è la dispnea o difficoltà respiratorie, soprattutto durante l'inalazione. La respirazione diventa rapida e superficiale. Il cane a volte ha difficoltà a ricevere abbastanza ossigeno perché il tessuto polmonare si riempie di liquido, il che riduce lo spazio aereo negli alveoli. La lingua, le gengive e le labbra possono assumere un colore bluastro o grigio. Questo aspetto blu o grigio è chiamato cianosi ed è indicativo di una mancanza di ossigeno nel sangue. La temperatura corporea è generalmente elevata, a volte superiore a 40° Celsius. Se la congestione polmonare è causata da insufficienza cardiaca, la temperatura può rimanere entro limiti normali compresi tra 38,3 e 38,8° Celsius.

Rischi di polmonite nei cani

Le infezioni polmonari sono sempre gravi, tuttavia con diagnosi e trattamento precoci, la maggior parte dei cani viene curata con successo. A nostro avviso, le malattie causate da funghi, come la blastomicosi, tendono ad essere le più gravi. La diagnosi precoce e la diagnosi accurata sono molto importanti. Un veterinario dovrebbe essere consultato per determinare se la causa della condizione del polmone è correlata al cuore o semplicemente a un'infezione primaria dei polmoni.

Trattamento della polmonite nei cani

Se sospetti che si tratti di una malattia polmonare, il veterinario deve essere contattato immediatamente. In genere, viene utilizzata un'ampia varietà di tecniche diagnostiche, come radiografie o ultrasuoni. Se si sospetta fluido, un campione può essere prelevato dal torace e analizzato. Questo aiuta a differenziare le malattie da quelle causate dai funghi. Se si sospetta la presenza di batteri, è possibile eseguire un test di coltura e sensibilità per identificare il tipo di batteri e quindi scegliere l'antibiotico appropriato. Di solito vengono somministrati diuretici per aiutare a eliminare il liquido in eccesso dai polmoni.

Related Stories

Llegir més:

Immagini di cavalli bellissimi: 10 foto mozzafiato

Gli amanti dei cavalli sanno quanto questi magnifici animali possano essere affascinanti e...

Incrociando un Husky con un Lupo Cecoslovacco: scopri il...

Hai mai sentito parlare del risultato sorprendente dell'incrocio tra un Husky e un...

Frattura zampa cane: tempi di guarigione e trattamento

12 settimane A seconda del tipo di frattura e del metodo di fissazione utilizzato...

Quanto vive in media un cane meticcio: scopri letà...

15 anni circa. Le caratteristiche dei cani meticci. Proprio grazie al rimescolamento genetico, di...

Prosciutto cotto e cani: perché è pericoloso

7 / 12: I cibi da non dare ai cani: gli insaccatiSe si dà...

Il pinguino è un pesce: scopri cosa mangia

Il pinguino è un pesce: questa affermazione è errata. Il pinguino è, in realtà,...