Piante velenose per i polli

L’investimento più importante quando si decide di tenere polli è il pollaio. Dà ai tuoi polli uno spazio sicuro e confortevole da chiamare casa e un buon pollaio rende il mantenimento dei polli ancora più piacevole. Ma come si fa a sapere quale coop scegliere? Quale materiale è meglio per voi e i vostri polli? Quale tipo di coop è il più sicuro e durevole? I tradizionali pollai in legno e gli innovativi pollai in plastica si contendono il premio della migliore scelta. Scopri quale coop è giusta per te con questo confronto dettagliato.

  • Pollaio di legno
  • Pollaio di plastica
  • Pollaio di legno
  • Pollaio di plastica
  • Pollaio di legno
  • Pollaio di plastica
  • Pollaio di legno
  • Pollaio di plastica

La sicurezza del pollaio

Pollaio di legno

Il pollaio di legno non è forte come sembra. Dipende dalla qualità del legno e dalla costruzione, ma la maggior parte delle case sono rialzate per evitare che il pavimento marcisca. Tuttavia, questo non impedisce al pavimento di deteriorarsi e se le doghe cominciano a creparsi o ad allentarsi, il pavimento diventa un punto d’ingresso per piccoli predatori che amano nutrirsi dei polli e delle loro uova, come ratti e serpenti.

Un’altra lacuna di sicurezza nei pollai di legno è la cassetta di nidificazione. Spesso posizionato come un balcone sul lato della casa, può diventare un punto di accesso per i predatori delle galline. Le volpi o le martore si impossessano rapidamente di una tavola allentata ed entrano nel pollaio per uccidere le galline. Se costruisci il tuo pollaio o lo scegli con cura, puoi evitare questi problemi.

Il pollaio di plastica

I pollai di plastica ben fatti sono molto più sicuri dai predatori come i ratti e le volpi. Se un animale può potenzialmente lacerare una stia di legno con i suoi denti e graffiare con i suoi artigli per entrare, nessun animale potrebbe mordere o scalpitare attraverso la plastica.

Il rischio con i coop di plastica è che sono per lo più mobili, così come il recinto incorporato intorno ad essi. Un predatore non avrebbe quindi alcun problema a scavare sotto la struttura per entrare nella coop. Sta a voi decidere se questo sarà un problema a seconda della disposizione del vostro giardino.

Igiene e facilità di manutenzione

Il pollaio in legno

Un pollaio in legno può richiedere qualche sforzo per la pulizia. Anche se la stia sembra pulita, può ancora ospitare batteri o acari che sono pericolosi per i tuoi polli, come i pidocchi rossi. Il legno è organico e poroso, il che significa che assorbe umidità e batteri. Anche con una corretta spazzolatura, i batteri possono persistere e la muffa può crescere. Per quanto riguarda i pidocchi rossi, sono un vero flagello per i polli e possono essere necessari diversi mesi prima di notare la loro presenza e ancora di più per liberarsene.

Naturalmente, i pollai in legno impiegano anche molto più tempo per asciugarsi, il che significa che è probabile che rimandiate le vostre galline in un pollaio ancora umido, soprattutto in inverno, il che può portare a malattie respiratorie (raffreddori, corizza…). Inoltre, alcuni pollai hanno un pavimento a doghe di legno con piccole fessure, il che significa che lo sporco e soprattutto il letame si incastrano. Questo rende molto difficile sbarazzarsi dell’odore.

Il pollaio di plastica

I pollai di plastica sono molto più facili da pulire e non richiedono quasi nessuna manutenzione. Molti modelli di plastica possono essere puliti, lavati e asciugati in meno di 30 minuti, mentre le case di legno richiedono molto più tempo. Questo è un vantaggio che può non sembrare rilevante in piena estate, ma nei giorni di maltempo non volete che il vostro pollaio sia fuori uso per troppo tempo o che i vostri uccelli debbano affrontare un pollaio fradicio.

Un altro vantaggio è che una stia di plastica non avrà tutte le crepe e le fessure di una di legno e sarà quindi meno probabile che ospiti i pidocchi rossi o altri acari. Questo non significa che voi o i vostri uccelli sarete necessariamente liberi dagli acari. I pidocchi possono essere trasmessi da altri animali e anche dall’uomo. Siate consapevoli di questo.

La durata del pollaio

Il pollaio in legno

Il legno è spesso considerato un materiale resistente. Ma quando un pollaio di legno si bagna, sia per gli elementi che per i vostri polli, può diventare vulnerabile e soggetto a danni. Il legno di scarsa qualità può gonfiarsi con la pioggia o spaccarsi con il calore. Un pollaio di legno richiede più manutenzione per la sua conservazione.

Nonostante gli strati di vernice per legno, il tetto di una coop interamente in legno alla fine soffrirà la pioggia e si deformerà. In media, una coop interamente in legno durerà 5 anni. Naturalmente, questo dipende dalla qualità del legno e della costruzione. Un pollaio robusto con un tetto in bitume o in ferro ondulato (come un capanno da giardino) non soffrirà tanto delle intemperie. Naturalmente, un pollaio di questo tipo non varrà lo stesso prezzo.

La coop di plastica

Una buona coop di plastica può durare fino a 20 anni. A differenza del legno, la plastica non marcisce e avrà lo stesso aspetto nel corso degli anni. Se state cercando la longevità nella vostra scelta di coop senza che vi costi troppo la manutenzione, una coop di plastica è la strada da percorrere. La maggior parte di essi sono dotati di una garanzia da 5 a 10 anni, che è la prova della loro durata.

Resistenza alle intemperie

Pollaio di legno

Mettendo da parte i possibili problemi di resistenza a lungo termine del pollaio di legno, vince la partita nella protezione dalle intemperie. Il legno è un materiale naturalmente traspirante, che impedisce all’umidità di accumularsi. Una coop in legno ben progettata non soffrirà di condensa, che può essere un problema per i polli.

In estate, i polli troveranno anche più fresco in una stia di legno. Tuttavia, un pollaio di legno può mancare di isolamento per aiutare a mantenere i polli caldi nella stagione fredda.

La coop di plastica

La plastica è un materiale completamente ermetico, quindi l’ingresso dell’acqua non è un problema per le coop di plastica. Ma se nulla entra, ovviamente nulla esce. Una ventilazione inadeguata combinata con un materiale non traspirante come la plastica porterà all’umidità, l’acqua finirà per scorrere lungo le pareti, con conseguente lettiera bagnata sul pavimento che causerà la crescita di funghi e problemi respiratori nei vostri polli.

Una stia di plastica può anche diventare molto calda in estate. Mentre alcune case hanno un doppio strato di plastica con aria nel mezzo che funge da isolante, questo non è sempre il caso e la vostra casa può diventare rapidamente una fornace nei mesi più caldi.

Praticità e stile

Naturalmente, il gusto e il colore non sono discutibili. L’aspetto autentico di un pollaio di legno può piacere altrettanto facilmente quanto le forme e i colori originali dei pollai di plastica.

Negli ultimi anni, i pollai di plastica sono diventati sempre più popolari, soprattutto tra gli allevatori di polli urbani e quelli con un piccolo giardino, ma anche con altri tipi di pubblico come gli scolari, perché possono essere così pratici da assemblare e installare. I colori vivaci li rendono popolari tra i bambini e i coperchi rimovibili rendono facile e veloce raccogliere le tue deliziose uova.

I pollai di plastica sono anche molto facili da spostare, la maggior parte sono fatti per questo! Nonostante questa fiorente popolarità, i pollai di plastica rappresentano solo una piccola frazione del mercato in termini di opzioni disponibili e non offrono molte scelte di layout differenti. Ce ne sono anche relativamente pochi che possono ospitare più di 6 polli.

Le gabbie in legno offrono un livello molto più alto di flessibilità e modifica, con alloggi disponibili non solo per soddisfare le vostre esigenze specifiche o quelle del vostro giardino, ma anche le dimensioni o la disposizione richiesta per una particolare razza. Sono anche molto più facili da riparare se necessario, senza dover andare dal rivenditore per sostituire un pezzo.

Se avete esigenze specifiche, troverete anche che un rifugio in legno è più flessibile, in quanto può essere costruito su ordinazione, secondo i vostri piani, per non parlare del fatto che potete effettivamente costruirlo voi stessi.

La personalizzazione dei colori è anche più facile quando si ha un pollaio di legno. Si può dipingere di qualsiasi colore e se si cambia idea, si può carteggiare la vernice e ricominciare, o semplicemente ridipingere sopra.

L’unico aspetto del legno che è poco pratico è lo spostamento. Se hai intenzione di spostare la tua coop di tanto in tanto in modo che i polli abbiano erba fresca, non comprare una coop di legno. Anche se ha le ruote, troppo movimento finirà per danneggiare la struttura. Il legno si contrae con il freddo e si espande con il caldo, quindi se il pavimento non è completamente dritto, la vostra casa crollerà presto.

Leggi anche: Scegliere un pollaio XXL per 10, 11 o 12 galline

I prezzi dei pollai

In questo settore, il buon vecchio pollaio di legno vince a mani basse. Una casa 3-hen entry-level costa circa 100 euro. Case più piccole per una o due galline si possono trovare anche a meno di 50 euro. Un rifugio più sofisticato costerà di più, ma i prezzi salgono raramente, anche per un gran numero di galline (6, 8, 10), il pollaio di legno rimane ragionevole (raramente più di 300 euro). Potete anche costruire voi stessi un pollaio in legno e avere un rifugio adattato alle vostre esigenze ad un prezzo molto competitivo.

I pollai di plastica sono più rari e quindi più costosi. Ci sono ancora poche marche sul mercato e i prezzi sono ancora piuttosto alti. Anche una piccola conigliera per due polli può essere trovata per circa 250 euro. I pollai di plastica sono così pratici, ben pensati e facili da montare che il prezzo non è lo stesso. Un pollaio di 3 galline con un recinto incorporato di 3 m2 costa 900 euro.

Related Stories

Llegir més:

Verdure che possono mangiare conigli – elenchi e consigli!

I conigli sono animali domestici molto apprezzati dalla popolazione, ma se decidiamo di...

Trattamento della flegite per cani

La flebite è l'infiammazione di una vena. Di solito è causato da un'altra...

Sintomi e trattamento della malattia delle zecche nei cani

Probabilmente hai sentito parlare di "malattia delle zecche", che è abbastanza comune nei...

I sintomi della malattia di Addison nei cani

La preoccupazione per gli animali domestici è qualcosa che accomuna molte persone in...

Sintomi di cistite nei cani – 4 passi

La cistite è una malattia più comune di quanto pensiamo nei cani e...

Sintomi di empacho nei cani e come curarlo

Anche i cani, proprio come gli esseri umani, possono soffrire di indigestione o...