https://www.fapjunk.com https://pornohit.net london escort london escorts buy instagram followers buy tiktok followers

Il normale invecchiamento e i cambiamenti da aspettarsi nei cani anziani

Ci aspettiamo che si verifichino alcuni cambiamenti nel corpo dell'animale man mano che invecchia. Queste modifiche potrebbero non essere le stesse in ogni specie animale. In alcuni animali, i cambiamenti nel cuore sono comuni, mentre in altri animali (gatti), i reni possono essere uno dei primi organi a mostrare segni di invecchiamento. Possiamo aiutare gli animali più anziani ad adattarsi a questi cambiamenti in vari modi: diagnosticando tempestivamente i problemi, utilizzando farmaci e integratori appropriati, modificando l'ambiente del cane e cambiando il modo in cui interagiamo con i nostri amici più anziani.

Vedi qui le principali malattie nei cani anziani .

Cambiamento delle esigenze nutrizionali e cambiamenti di peso e aspetto

Man mano che i cani invecchiano, il loro metabolismo cambia e il loro fabbisogno di calorie diminuisce. In generale, il fabbisogno energetico per la manutenzione diminuisce di circa il 20%. Man mano che la tua attività generalmente diminuisce, il tuo fabbisogno energetico diminuisce di un ulteriore 10-20%. Se diamo da mangiare ai cani più anziani la stessa quantità che abbiamo dato loro quando erano giovani, aumenteranno di peso e potrebbero diventare obesi . L'obesità è uno dei principali problemi di salute dei cani anziani. Oltre alle calorie, ci sono altri bisogni nutrizionali dei cani anziani, tra cui un aumento di fibre e una diminuzione di grassi. Soprattutto se un cane anziano non sta mangiando come dovrebbe o ha determinate condizioni mediche, gli integratori sono spesso raccomandati. È importante cambiare il cibo del tuo cane con un cibo per cani anziani e seguire le raccomandazioni sulla quantità del pacchetto.

Come con le persone, i cani anziani possono iniziare a mostrare i capelli grigi, più comunemente sul muso e intorno agli occhi. Il mantello può diventare più sottile e opaco, tuttavia questo può anche essere un segno di malattia o carenza nutrizionale. Gli integratori di acidi grassi possono aiutare a ripristinare parte della lucentezza del mantello. Se il mantello di un cane anziano cambia in modo significativo, il cane dovrebbe essere esaminato da un veterinario. I cani più anziani potrebbero aver bisogno di essere toelettati più frequentemente, con particolare attenzione alla zona anale. Prendersi cura della toelettatura è un ottimo modo per trascorrere del tempo di qualità con il proprio cane anziano. Amerà l'attenzione.

La pelle del cane anziano può diventare più sottile e quindi più soggetta a danni. Alcuni cani anziani sviluppano più escrescenze cutanee benigne, che di solito non vengono rimosse facilmente a meno che non siano traumatizzate. Possono verificarsi anche escrescenze cutanee cancerose. La pelle secca può essere un problema per i cani anziani e, ancora una volta, gli integratori di acidi grassi possono essere utili.

Calli

È comune che i cani anziani di taglia grande sviluppino calli sui gomiti. Uno dei motivi è la tendenza dei cani anziani a essere meno attivi ea sdraiarsi di più. Soprattutto se giacciono in luoghi difficili, può formarsi calore. Fornire al tuo cane un letto, in particolare un letto ortopedico, può aiutare a prevenire i calli.

Unghie fragili e cuscinetti dei piedi ispessiti

Proprio come vediamo i cambiamenti del mantello, possiamo anche vedere l'ispessimento dei cuscinetti dei piedi e i cambiamenti delle unghie nei cani anziani. Tendono a diventare fragili. È necessario prestare attenzione nel tagliare le unghie dei cani più anziani e potrebbe essere necessario tagliarle più frequentemente, poiché i cani anziani e inattivi hanno meno probabilità di consumare le unghie durante l'attività.

mobilità e artrite

L'artrite è un evento comune nei cani anziani, in particolare nei cani di taglia grande e nelle razze che hanno la tendenza ad avere una malattia del disco intervertebrale (IV), come bassotti e bassetti . I cani con problemi articolari all'inizio della loro vita hanno anche la tendenza a sviluppare l'artrite man mano che invecchiano. Come nelle persone, l'artrite nei cani può causare solo una lieve rigidità o può diventare debilitante. I cani possono avere difficoltà a salire e scendere le scale, saltare in macchina, ecc.

La condroitina e la glucosamina possono essere utili per la salute delle articolazioni. Alcuni antidolorifici antinfiammatori come l'aspirina e il Rimadyl sono spesso raccomandati per i cani con artrite. (Non dare al tuo gatto alcun tipo di antidolorifico se non prescritto dal tuo veterinario.) Come con i muscoli delle persone (se non li usi, li perdi), i cani anziani che sono inattivi perderanno massa muscolare e tono. Questo può rendere più difficile per loro muoversi, quindi si muovono di meno, ecc., e inizia un circolo vizioso. L'esercizio fisico per un cane anziano è importante per la salute dei muscoli, così come per il cuore, l'apparato digerente e l'atteggiamento. Le routine di esercizio possono essere personalizzate in base alle capacità del cane. Il nuoto e diverse brevi passeggiate al giorno possono aiutare a mantenere e rafforzare i muscoli del tuo cane. Rampe, mangiatoie sopraelevate e letti ortopedici possono aiutare un cane che ha una mobilità ridotta o dolore durante il movimento.

malattia dentale

La malattia dentale è il cambiamento più comune che vediamo nei cani anziani. Gli studi dimostrano che anche all'età di tre anni, l'80% dei cani mostra segni di malattie gengivali. Le cure dentistiche di routine, inclusa la spazzolatura, possono aiutare a ridurre al minimo le malattie dentali. I cani che non hanno ricevuto cure dentistiche adeguate possono sviluppare una malattia dentale significativa con l'età e possono sviluppare complicazioni potenzialmente letali come il tartaro. Un programma di cure odontoiatriche dovrebbe consistere in spazzolatura, regolari controlli dentistici e pulizia professionale quando necessario.

Diminuzione della motilità gastrointestinale (stitichezza)

Man mano che i cani invecchiano, il movimento del cibo attraverso il tratto digestivo rallenta. Ciò può provocare stitichezza. La stitichezza è più comune nei cani che possono provare dolore durante la defecazione, come quelli con displasia dell'anca o malattia della ghiandola anale . L'inattività può anche contribuire alla stitichezza. La stitichezza può anche essere un segno di alcune gravi condizioni patologiche e un cane che soffre di stitichezza dovrebbe essere valutato da un veterinario. Possono essere prescritti lassativi o diete contenenti fibre aumentate. È importante che il cane beva molta acqua. Alcuni cani anziani possono anche essere più inclini a problemi di stomaco.

Diminuzione della capacità di combattere le malattie

Man mano che il cane invecchia, il sistema immunitario non funziona in modo altrettanto efficace, quindi il cane anziano ha maggiori probabilità di sviluppare malattie infettive e l'infezione in un cane anziano è solitamente più grave di una simile in un cane più giovane. È importante che il tuo cane abbia sempre le vaccinazioni aggiornate. Vedi qui i vaccini importanti .

Diminuzione della funzione cardiaca

Con l'età, il cuore di un cane perde una certa efficienza e non può pompare tanto sangue in un dato periodo di tempo. Le valvole cardiache perdono parte della loro elasticità e contribuiscono anche a un pompaggio meno efficiente. La valvola che più probabilmente cambia è la valvola mitrale, specialmente nelle razze piccole. Alcuni di questi cambiamenti cardiaci sono prevedibili, tuttavia i cambiamenti più gravi possono verificarsi soprattutto nei cani che hanno avuto problemi cardiaci minori quando erano giovani. Test diagnostici come radiografie (raggi X), elettrocardiogramma (ECG) e un ecocardiogramma possono essere utilizzati per diagnosticare le condizioni cardiache. Sono disponibili vari farmaci, a seconda del tipo e della gravità della condizione.

diminuzione della capacità polmonare

I polmoni perdono anche la loro elasticità durante il processo di invecchiamento e la capacità dei polmoni di ossigenare il sangue può diminuire. I cani più anziani possono essere più inclini alle infezioni respiratorie e possono stancarsi più facilmente. Ricorda che il tuo cane di età superiore ai 7 anni è come una persona anziana, che si stanca facilmente e ha un corpo fragile.

Diminuzione della funzionalità renale

Man mano che gli animali invecchiano, aumenta il rischio di malattie renali. Ciò potrebbe essere dovuto a cambiamenti nel rene stesso o derivare da disfunzioni in altri organi come il cuore, che, se non funziona correttamente, ridurrà il flusso sanguigno ai reni. La funzionalità renale può essere misurata attraverso esami ematochimici e analisi delle urine. Questi test possono identificare un problema renale molto prima che ci siano segni fisici della malattia. Il segno più frequente di malattia renale notato per la prima volta da un proprietario sarebbe un aumento del consumo di acqua e urina, ma questo di solito non si verifica fino a quando circa il 70% della funzione renale non viene perso.

Se i reni non funzionano normalmente, potrebbe essere necessario modificare la dieta e le dosi di vari farmaci e anestetici per aiutare il corpo a liberarsi dei prodotti di scarto. Si raccomandano esami del sangue pre-anestesia per identificare eventuali problemi renali prima che venga somministrata l'anestesia.

Incontinenza urinaria e perdita di allenamento

L'incontinenza urinaria è la perdita involontaria o incontrollabile di urina dalla vescica. Nei cani anziani, in particolare nelle femmine sterilizzate, piccole quantità di urina possono fuoriuscire dall'uretra mentre il cane sta riposando o dormendo. Il trattamento per l'incontinenza di solito non è difficile. La fenilpropanolamina (PPA) e gli estrogeni, come il dietilstilbestrolo, sono comunemente usati.

Alcuni cani anziani che sono stati addestrati per anni possono iniziare ad avere "incidenti". Come con altri problemi comportamentali nei cani anziani, ci possono essere diverse cause per questo cambiamento nel comportamento. Qualsiasi cane anziano che presenta questo problema dovrebbe essere esaminato da un veterinario e il proprietario dovrebbe essere in grado di fornire una storia dettagliata del colore e della quantità di urina (o feci) emessa, quanto spesso il cane ha bisogno di eliminare, cambiamenti nell'alimentazione o bere, la postura del cane e se gli "incidenti" si verificano solo quando il proprietario è assente.

ingrossamento della prostata

Quando un cane maschio non castrato raggiunge gli 8 anni di età, ha l'80% in più di probabilità di sviluppare una malattia alla prostata, ma raramente è cancerosa. Nella maggior parte dei casi, la prostata si ingrandisce. Una prostata ingrossata, tuttavia, può causare problemi con la minzione o la defecazione. I cani maschi più anziani, in particolare quelli non castrati, dovrebbero sottoporsi a un controllo della prostata come parte del normale esame fisico. Il rischio di malattia della prostata può essere notevolmente ridotto se il cane è castrato.

Diminuzione della funzionalità epatica

Sebbene il fegato abbia un modo straordinario e unico di rigenerarsi quando viene ferito, il fegato è come ogni altro organo del corpo. La sua capacità di disintossicare il sangue e di produrre numerosi enzimi e proteine ​​diminuisce gradualmente con l'età.

A volte gli enzimi epatici possono essere aumentati in un animale apparentemente normale. D'altra parte, alcuni animali con malattia epatica hanno livelli normali di enzimi epatici circolanti nel sangue. Ciò rende l'interpretazione di questi test molto difficile. Poiché il fegato metabolizza molti farmaci e anestetici, la dose di questi farmaci deve essere ridotta se il fegato non funziona come dovrebbe. Si raccomandano anche esami del sangue per identificare eventuali problemi al fegato.

Cambiamenti nella funzione ghiandolare

Alcune ghiandole tendono a produrre meno ormoni con l'età e altre ghiandole possono produrne di più, come nella malattia di Cushing. I problemi ormonali sono un disturbo comune in molti cani anziani. Il Golden Retriever , ad esempio, ha un rischio molto più elevato di sviluppare ipotiroidismo. Gli esami del sangue aiutano a diagnosticare queste malattie e molte di esse sono curabili con i farmaci.

Cambiamenti nelle ghiandole mammarie

Le femmine possono sviluppare un certo indurimento delle ghiandole mammarie a causa dell'infiltrazione di tessuto fibroso. Il cancro al seno nei cani è comune come lo è negli esseri umani. Il cancro al seno è il tumore più comune nella cagna e anche il tumore maligno più comune. Le femmine più anziane dovrebbero sottoporsi a un controllo delle ghiandole mammarie come parte del loro regolare esame fisico. Questo è un motivo in più per cui indichiamo la castrazione. Vedi qui i vantaggi e gli svantaggi della castrazione .

Midollo osseo sostituito da grasso

In precedenza, abbiamo discusso della tendenza dei cani anziani a ingrassare di più. Il grasso può anche penetrare nel midollo osseo. Il midollo osseo è responsabile della produzione di globuli rossi, che trasportano l'ossigeno, globuli bianchi che combattono le malattie e piastrine, che aiutano la coagulazione del sangue. Se il midollo osseo viene sostituito in modo significativo dal grasso, può svilupparsi anemia. È importante eseguire un esame emocromocitometrico completo (CBC) come parte del tuo esame fisico annuale.

Cambiamenti nel livello di attività e nel comportamento

I cani anziani possono avere un livello di attività ridotto. Ciò potrebbe essere dovuto al normale invecchiamento o essere il primo segno di una condizione patologica come l'artrite o la senilità. Gli esami veterinari regolari ogni 6 mesi e il monitoraggio del cane per altri sintomi della malattia aiuteranno a distinguere il normale invecchiamento dalla malattia.

Man mano che gli animali invecchiano, le cellule nervose muoiono e non vengono sostituite. In alcuni casi, alcune proteine ​​possono iniziare a circondare le cellule nervose e causarne il malfunzionamento. Anche la comunicazione tra le cellule nervose può essere alterata. Per alcuni cani, i cambiamenti del sistema nervoso sono abbastanza gravi da modificare il loro comportamento. Se sono presenti determinati segni, vengono chiamati "disfunzione cognitiva". Secondo Pfizer Pharmaceuticals, il produttore di Anipryl, un farmaco per il trattamento della disfunzione cognitiva canina, il 62% dei cani di età pari o superiore a 10 anni sperimenterà almeno alcuni dei sintomi della disfunzione cognitiva canina. Questi includono confusione o disorientamento, irrequietezza notturna, perdita delle capacità di allenamento, diminuzione del livello di attività, diminuzione della capacità di attenzione e mancato riconoscimento di amici o familiari.

I cani anziani hanno una ridotta capacità di affrontare lo stress e questo può portare a cambiamenti comportamentali. L'ansia da separazione , l'aggressività, le fobie del rumore e l'aumento della vocalizzazione possono svilupparsi o peggiorare nei cani anziani. Vari farmaci combinati con tecniche di modifica del comportamento possono aiutare a risolvere alcuni di questi problemi comportamentali.

Portare a casa un nuovo cane quando hai un cane anziano che mostra segni di invecchiamento potrebbe non essere la migliore idea. Di solito è meglio prendere un nuovo cucciolo quando il cane più anziano è ancora mobile (può stare lontano dal cucciolo), relativamente senza dolore, non soffre di disfunzioni cognitive e ha un buon udito e vista.

Maggiore sensibilità alle variazioni di temperatura

La capacità di regolare la temperatura corporea diminuisce nei cani anziani. Ciò significa che sono meno adattabili ai cambiamenti climatici. I cani che potrebbero sopportare le basse temperature quando erano giovani potrebbero non essere in grado di farlo quando invecchiano. Monitorare la temperatura ambiente intorno al tuo cane e apportare modifiche aiuterà il tuo cane anziano a sentirsi più a suo agio. Potrebbe essere necessario spostare il letto più vicino a una stufa o tenerlo al chiuso con l'aria condizionata durante la stagione calda.

perdita dell'udito

Alcuni cani sperimenteranno la perdita dell'udito man mano che invecchiano. Una lieve perdita dell'udito è difficile da valutare nei cani. La perdita dell'udito è spesso grave prima che il proprietario si accorga del problema. Il primo segno notato potrebbe sembrare un'aggressività. In realtà, potrebbe essere che il cane non si sia accorto dell'avvicinarsi di una persona, si sia spaventato quando è stato toccato e abbia reagito istintivamente. I proprietari riferiscono anche che il cane non obbedisce ai comandi (il cane non ascolta più). La perdita dell'udito di solito non può essere invertita, ma alcuni cambiamenti nel modo in cui interagisci con il tuo cane possono aiutare a ridurre gli effetti. Uno dei motivi per insegnare segnali manuali per vari comandi mentre sono giovani è che questi segnali manuali sono molto utili se il cane sviluppa una perdita dell'udito. Usare le luci per segnalare i cani (ad esempio, far lampeggiare la luce del cortile quando vuoi che il cane entri in casa) può essere utile. I cani con perdita dell'udito possono ancora sentire la vibrazione, quindi battere le mani o picchiettare sul pavimento può avvisare il cane che stai cercando di comunicare con lui.

Cambiamenti oculari e perdita della vista

Molti cani sviluppano una condizione oculare chiamata sclerosi nucleare. In questa condizione, la lente dell'occhio appare torbida, tuttavia, il cane di solito può vedere bene. Molti proprietari pensano che il loro cane abbia la cataratta (che influisce sulla vista) quando il cane ha effettivamente la sclerosi nucleare. La cataratta è comune nei cani anziani di alcune razze, così come il glaucoma. Eventuali cambiamenti improvvisi nella vista o nell'aspetto degli occhi potrebbero segnalare una situazione di emergenza; contatta il tuo veterinario il prima possibile. Gli esami oculistici dovrebbero essere regolari nei cani anziani.

Riepilogo

I cani anziani possono sperimentare molti cambiamenti nelle loro funzioni corporee. Alcuni cani possono avere cambiamenti più evidenti di altri e in alcuni cani i cambiamenti possono iniziare a verificarsi in giovane età. Sapere quali cambiamenti possono aiutare te e il tuo cane ad adattarsi. Ci sono molti modi in cui puoi aiutare il tuo cane anziano ad adattarsi a questi cambiamenti.

Dovrai monitorare più da vicino il tuo cane anziano. Non liquidare un cambiamento nell'attività o nel comportamento del tuo cane come "è solo vecchiaia". Molti dei cambiamenti potrebbero anche essere segni di una malattia più grave. In caso di dubbi, consulta il tuo veterinario e assicurati di discutere con lui di qualsiasi dubbio tu abbia sul tuo cane anziano.

Related Stories

Llegir més:

Immagini di cavalli bellissimi: 10 foto mozzafiato

Gli amanti dei cavalli sanno quanto questi magnifici animali possano essere affascinanti e...

Incrociando un Husky con un Lupo Cecoslovacco: scopri il...

Hai mai sentito parlare del risultato sorprendente dell'incrocio tra un Husky e un...

Frattura zampa cane: tempi di guarigione e trattamento

12 settimane A seconda del tipo di frattura e del metodo di fissazione utilizzato...

Quanto vive in media un cane meticcio: scopri letà...

15 anni circa. Le caratteristiche dei cani meticci. Proprio grazie al rimescolamento genetico, di...

Prosciutto cotto e cani: perché è pericoloso

7 / 12: I cibi da non dare ai cani: gli insaccatiSe si dà...

Il pinguino è un pesce: scopri cosa mangia

Il pinguino è un pesce: questa affermazione è errata. Il pinguino è, in realtà,...