Malattie comuni dell’octodon

Una volta addomesticato, il tuo poldone sarà desideroso di coccolare, accarezzare e giocare con te. Sarà anche molto adatto ai bambini, se ne avete o li accogliete in casa. Per domarlo, è ancora necessario capirlo, conoscere il suo carattere. Poi, alcuni passi dovranno essere seguiti scrupolosamente a rischio di morsi e ritardi nell’apprendimento.

  • Scoprire il suo ambiente
  • Domarlo toccandolo

Capire il carattere del tuo poldone

Il tuo poldone è un animale diurno. Come tale, dorme molto durante il giorno, è particolarmente attivo al mattino presto e nel tardo pomeriggio. Sarà molto adatto a voi se dovete assentarvi durante il giorno. La sera, una volta addomesticato (e anche prima), dovrai occuparti del tuo octodon. Non dimenticarlo mai quando ti alzi o vai a letto, altrimenti sarà difficile stabilire un rapporto di fiducia.

In cattività, il vostro octodon può essere tentato di usare le sue vocalizzazioni, di cui ce ne sono 4:

  • Il canto che sembra un pianto ma non ha alcun significato. È usato principalmente dai polipi adulti per cullare i loro piccoli.
  • Coo-ing, che è un sussurro. Lo usa relativamente spesso ed è una buona indicazione del fatto che sia soddisfatto o meno.
  • L’abbaiare, che si trova principalmente negli octodonti dopo l’accoppiamento.
  • Il cinguettio si sente raramente.

Il tuo octodon è un animale emotivo e timoroso che ha bisogno di contatto. Di solito curioso, è piuttosto facile da domare. Morde poco, tranne quando si sente minacciato o in pericolo. Quando cercate di prenderlo, non fatelo mai dall’alto. In natura, è una facile preda per gli uccelli. Questo non farà altro che spaventarlo. Invece, lasciatelo venire alla vostra mano e accarezzatelo sul muso e dietro le orecchie. Una volta addomesticato, vi riconoscerà con la sua buona memoria e sarà ricettivo alla minima carezza.

Passi per addomesticare

Per addomesticare adeguatamente il vostro octodon e dargli la libertà di cui può godere in casa vostra, ci sono diversi passi da fare seriamente. Sii paziente, calmo, amichevole e sensibile.

  • Alla scoperta del suo ambiente

Alla scoperta del suo ambiente

Quando arriva a casa tua, il tuo octodon deve adattarsi al suo nuovo ambiente. Non ha familiarità con l’atmosfera che sta scoprendo per la prima volta. È naturalmente timido e timoroso. Bisogna quindi lasciarlo solo nella sua gabbia per i primi giorni, affinché si abitui al suo ambiente. È importante non aumentare la sua ansia. Se ce ne sono diversi nella stessa gabbia, sarà più facile scoprirli.

Installa i suoi accessori e ricordati di dargli continuamente cibo e acqua. Con il passare del tempo, il tuo roditore uscirà dalla sua piccola capanna e verrà a mangiare. Si abituerà a ciò che lo circonda e avrete l’opportunità di vederlo evolvere prima di avvicinarlo.

  • Domarlo toccandolo

Domarlo toccandolo

Dopo questa scoperta, puoi iniziare a parlargli dietro la gabbia. Posizionatevi la sera presto proprio accanto al suo habitat e chiamatelo per nome con voce dolce.

È importante che il tuo polipo ti veda come un amico. Pertanto, è possibile mettere una mano nella gabbia. Nel palmo della mano ci sarà una piccola delizia (una verdura, un frutto secco fresco o semplicemente una bacca di rosa canina per esempio). Lascia che venga ad annusare la tua mano e a scoprire il tuo profumo. Se non è incline ad avvicinarsi a te, non insistere e riprova più tardi o il giorno dopo.

In generale, la curiosità vince. Verrà a scoprire la mano che si aggira per la sua gabbia, soprattutto se c’è un bocconcino nascosto.

Quando assaggia il suo bocconcino, potrebbe morderti. Non abbiate paura, lo fa soprattutto per caso. Poi si arrampicherà nella vostra mano per mangiare. Dopo un po’ vedrà che non siete una minaccia per lui. Lo farà volentieri di nuovo.

Come catturare il tuo octodon?

Soprattutto, non fare movimenti improvvisi. Questo non farà altro che spaventarlo.

Leggi anche: Come accarezzare e maneggiare un octodon?

  • Metti entrambe le mani delicatamente nella gabbia.
  • Il tuo polipo, abituato al tuo odore e sicuro di non essere in pericolo, si arrampicherà nelle tue mani.
  • Sollevatelo delicatamente.
  • Non alzarlo troppo. Non è ancora abituato ad essere sollevato e può essere tentato di scappare. Se lo fa, l’altezza non dovrebbe essere una preoccupazione per la sua salute.
  • Accarezzalo lentamente sul muso o dietro l’orecchio, mai sulla schiena. Rassicurarlo.
  • Qualche minuto è tutto quello che serve, poi riposa tranquillamente nella sua gabbia.

E se non funziona?

Non sei in grado di completare con successo il processo di addomesticamento. Questo può essere dovuto a una serie di fattori che stressano e inibiscono il roditore:

  • Troppo rumore nella stanza
  • Il modo sbagliato di avvicinarsi al vostro poldone
  • Manipolazione inappropriata

In sintesi

Timoroso ma curioso, il vostro poldone non avrà problemi ad essere domato se sarete rigorosi nei vostri gesti, gentili, pazienti e delicati. Bisogna rispettare i passi uno per uno e non bruciarli.

Related Stories

Llegir més:

Verdure che possono mangiare conigli – elenchi e consigli!

I conigli sono animali domestici molto apprezzati dalla popolazione, ma se decidiamo di...

Trattamento della flegite per cani

La flebite è l'infiammazione di una vena. Di solito è causato da un'altra...

Sintomi e trattamento della malattia delle zecche nei cani

Probabilmente hai sentito parlare di "malattia delle zecche", che è abbastanza comune nei...

I sintomi della malattia di Addison nei cani

La preoccupazione per gli animali domestici è qualcosa che accomuna molte persone in...

Sintomi di cistite nei cani – 4 passi

La cistite è una malattia più comune di quanto pensiamo nei cani e...

Sintomi di empacho nei cani e come curarlo

Anche i cani, proprio come gli esseri umani, possono soffrire di indigestione o...