Il mio gatto è appiccicoso: cosa devo fare?

Il tuo gatto ama essere indipendente, ma ti mostra un affetto speciale? Non c’è niente di male in questo. D’altra parte, il tuo gatto sta diventando un vaso di colla? Quello che può sembrare divertente all’inizio può diventare rapidamente fastidioso. Il tuo gatto potrebbe soffrire della sindrome da iperattaccamento. Vi spiegheremo perché e come mantenere una certa distanza tra voi e il vostro gatto.

Come molti proprietari di gatti, avete voluto uno o più gatti per stare vicino a voi, per accarezzarli, per tenerli in braccio. Tu hai un bisogno emotivo importante e il tuo gatto deve soddisfarlo e rispondere ad esso.

Da parte sua, il vostro gatto può essere incline o meno a questa effusione di affetto che gli cade addosso. Alcuni gatti sono più tattili di altri. Il tuo potrebbe cadere in questo eccesso di affetto e diventare esigente di coccole e carezze. Anche nel cuore della notte, vi sveglierà per mangiare, essere coccolato o anche per giocare. In questo preciso momento, l’imbarazzo prende il sopravvento. Il tuo gatto diventa molto appiccicoso e ora soffre della sindrome da iperattaccamento.

Come fa il tuo gatto a diventare iperattivo?

Questo fenomeno si osserva spesso nei cani. Una dipendenza emotiva dal proprietario. Una sindrome meno presente nel gatto, che è un animale meno sociale del cane. Può essere molto attaccato al suo padrone, ma è ancora più attaccato al suo territorio. L’iperattaccamento è quindi principalmente dovuto a :

  • Il suo passato di gattino. Il tuo gatto è stato separato dalla madre troppo presto. L’età minima di separazione è di 8 settimane, prima il tuo gatto non avrà avuto l’opportunità di essere iniziato a tutti gli autocontrolli (inibizione del morso…). È anche possibile che abbiate allattato il gattino con il biberon; sua madre non ha avuto il tempo di staccarsi da lui per permettergli di imparare l’indipendenza. Neanche tu lo fai, logicamente, perché non sapevi di doverlo fare. Di conseguenza, si affezionerà eccessivamente a voi, pensandovi come una madre surrogata.

Pet Bottle, Bottle Feeding Kit

£9.99

Acquista su Amazon

Questa sindrome da attaccamento eccessivo può anche essere causata da uno stress insolito nel vostro gatto, come risultato di uno sconvolgimento nella sua vita e quindi uno shock psicologico. Se avete un gatto, il suo comportamento può cambiare durante il periodo di calore e l’iperattaccamento può venire fuori. Un ritorno alla normalità è spesso osservato una volta che questi periodi sono finiti. Per ridurre lo stress del vostro gatto e di conseguenza il suo vaso di colla, esistono molte soluzioni tra cui il diffusore: un sistema che rilascia un ormone chiamato “feromoni calmanti”

Feliway Classic – Anti-Stress per gatto – Ricarica 48 ML

310 commenti

€ 17,50 € 19,99

Acquista su Amazon

Quali “sintomi” osservati?

  • Il tuo gatto ti segue ovunque.
  • Miagola perché tu gli presti attenzione.
  • Ha un evidente bisogno di contatto. Si strofina contro le tue gambe e non lascia mai il tuo fianco.
  • Ti sveglia nel cuore della notte per soddisfare la sua fame.
  • Il tuo gatto può avere un fianco o una pancia leggermente più sottile. Questo è un segno di tirare i capelli in vostra assenza in risposta alla sua ansia.

Cosa si può fare per ridurre l’iperattaccamento?

Quando si prende un gattino, evitare l’allattamento al biberon e l’allattamento costante. La prevenzione è la migliore cura per questa sindrome. Il vostro gattino, poi gatto, deve scoprire la sua indipendenza e coltivarla.

Bisogna fare attenzione a non accarezzare il gatto. Un po’ è buono e logico. Troppo e diventa una causa di iperattaccamento. Una sindrome che non rende il tuo gatto particolarmente felice, perché normalmente dovrebbe essere più indipendente per svilupparsi pienamente.

Una volta che questa sindrome si è instaurata, è difficile liberarsene. Tuttavia, è possibile:

Leggi anche: 5 consigli per evitare i graffi del gatto sui mobili

  • Opporre un fermo “no” alle carezze del tuo gatto.
  • Dovrebbe sostituire la sua presenza abituale con giochi più giocosi.
  • Mettete liberamente a disposizione tutte le risorse essenziali per il benessere del vostro gatto. Non dipenderà più da te per mangiare, bere, dormire, giocare…
  • Contatta il tuo veterinario che ti prescriverà il trattamento appropriato per il tuo gatto. Un trattamento spesso a base di ansiolitici per ridurre lo stress e l’ansia del vostro gatto.

In sintesi

Non date al vostro gatto troppo petting e attenzione quando è ancora giovane. Non allattare il tuo gatto con il biberon per troppo tempo, se non del tutto, in modo che possa sviluppare la sua indipendenza da solo se non è stato svezzato dalla madre.

Se si verifica la sindrome da iperattaccamento, mettete delle barriere nel vostro rapporto con lui. Non chiedere altre carezze. Lasciate che venga da voi. Mostragli un po’ d’indifferenza e facilita la sua vita quotidiana affinché possa diventare più indipendente.

Related Stories

Llegir més:

Immagini di cavalli bellissimi: 10 foto mozzafiato

Gli amanti dei cavalli sanno quanto questi magnifici animali possano essere affascinanti e...

Incrociando un Husky con un Lupo Cecoslovacco: scopri il...

Hai mai sentito parlare del risultato sorprendente dell'incrocio tra un Husky e un...

Frattura zampa cane: tempi di guarigione e trattamento

12 settimane A seconda del tipo di frattura e del metodo di fissazione utilizzato...

Quanto vive in media un cane meticcio: scopri letà...

15 anni circa. Le caratteristiche dei cani meticci. Proprio grazie al rimescolamento genetico, di...

Prosciutto cotto e cani: perché è pericoloso

7 / 12: I cibi da non dare ai cani: gli insaccatiSe si dà...

Il pinguino è un pesce: scopri cosa mangia

Il pinguino è un pesce: questa affermazione è errata. Il pinguino è, in realtà,...