I benefici dell’ortica per i polli

C’è una pianta nel tuo giardino che è pericolosa per i tuoi polli? L’appetito dei tuoi polli avrà la meglio? Niente panico, molta vegetazione è sicura per i tuoi polli, ma è importante capire quali piante possono essere pericolose per la loro salute.

  • Piante bulbose
  • Rododendri
  • Tasso
  • Belladonna (e altre piante da notte)
  • Bosso
  • Begonie
  • Ranuncolo
  • Felce palustre
  • Glicine
  • Agrifoglio
  • Rabarbaro
  • Fagioli
  • Aglio
  • Agrumi
  • Piante di pomodoro
  • Patate
  • Albicocchi
  • Ciliegi

I miei polli eviteranno le piante velenose?Le mie galline eviteranno le piante velenose?

I polli non sono del tutto ignari che salteranno su una pianta che potrebbe ucciderli. In natura, passano la maggior parte del loro tempo a beccare, ma sono coscienziosi nell’assaggiare la maggior parte delle piante per determinare cosa è buono da mangiare e cosa no. Sembra che abbiano una discreta capacità di determinare da cosa stare alla larga. Allo stesso modo, l’esperienza dell’uno è utile all’altro, quindi se lasciate che i vostri polli allevino dei pulcini, potreste scoprire che insegneranno loro cosa è bene e cosa è male.

Il fatto che le vostre galline mangino o meno piante velenose dipende anche dal loro ambiente. Per esempio, se questi gallinacei non hanno un terreno molto ricco in cui foraggiarsi o poco da mangiare, possono alla fine essere tentati di mangiare ciò che altrimenti non toccherebbero. Questo è abbastanza simile al comportamento di molti animali domestici.

Se il vostro gatto o cane non è particolarmente propenso a mangiare una pianta di mughetto all’esterno, un bouquet al centro della tavola può essere una tentazione. Quindi, se date ai vostri polli accesso costante a una zona erbosa con un sacco di buon cibo, soprattutto nel terreno, è meno probabile che si rivolgano a piante che potrebbero danneggiarli.

Sappiate anche che se offrite alla vostra gallina qualcosa da mangiare, è probabile che la prenda senza fare domande. Dato che voi siete il suo fornitore regolare di cibo e di dolcetti, la gallina può semplicemente pensare che tutto ciò che viene da voi sia buono. È quindi meglio sapere quali piante e altri alimenti sono tossici per i vostri polli.

Piante da giardino pericolose per i polli

Piante bulbose

Narcisi, iris, giunchiglie, tulipani… bei fiori che decorano con grazia il vostro giardino. Tuttavia, molte varietà di bulbi contengono alcaloidi che possono causare pressione bassa, tremori e diarrea. Evita di piantare fiori bulbosi vicino al tuo pollaio.

Rododendri

Le azalee, o rododendri, sono belle, ma piuttosto pericolose per gli animali. Tutte le parti della pianta sono altamente tossiche e possono causare problemi digestivi, apatia, perdita di coordinazione e danni al cuore. Per garantire la sicurezza dei vostri polli, è meglio tenerli lontani dalle azalee o scavare gli arbusti e metterli fuori dalla portata.

Tasso

Che sia una varietà con o senza bacche, questa conifera ornamentale è altamente tossica. Tutte le parti della pianta contengono alcaloidi tassonomici che possono causare aritmia cardiaca e morte. Le tossine agiscono rapidamente e una piccola quantità può avere un impatto letale. Per essere sicuri, assicuratevi che il recinto sia ad una buona distanza da un albero di tasso o rimuovete tutti gli alberi di tasso dal paesaggio se lasciate i vostri polli correre liberamente.

Belladonna (e altre belladonne)

Ci sono 70 varietà di piante appartenenti alla famiglia delle Solanaceae, tra cui la belladonna. Le belladonna contengono alcaloidi, che causano perdita di appetito, aumento della salivazione, rallentamento del ritmo cardiaco e difficoltà respiratorie. Riconosciuta dai suoi fiori viola e dalle bacche quasi nere, la belladonna è una delle belladonna mortali per i polli. Poiché le belladonne spesso crescono spontaneamente nei pascoli, nei frutteti e lungo i bordi delle strade, possono essere difficili da controllare. Basta impedire ai polli di beccare vicino a queste piante.

Bosso

Ancora una volta, sono coinvolti gli alcaloidi. In particolare la bossina, una sostanza che è tossica per tutti gli animali. Quando viene ingerita, provoca vomito e diarrea e, una volta che la tossina è presente nel sangue, disturbi nervosi, convulsioni e persino paralisi. Tutte le parti dell’albero del bosso contengono questo alcaloide molto potente, anche in piccole dosi. Il bosso dovrebbe quindi essere evitato in un giardino dove sono presenti animali.

Begonie

Forse non è una coincidenza che queste piante siano più spesso in vaso e a volte anche appese. Tutte le parti sono tossiche (specialmente le radici) per i polli e altri animali. È la linfa della begonia che è responsabile, crea gravi disturbi intestinali. I sintomi di avvelenamento sono vomito e diarrea che possono contenere sangue.

Ranunculus

Queste piante erbacee con fiori simili a rose dai mille petali fioriscono in primavera, ed è in questo periodo che sono più pericolose. Producono renunculosidi durante la fioritura, una sostanza tossica che è presente principalmente nelle foglie, ma anche nel resto della pianta. Provoca infiammazioni della mucosa orale e disturbi digestivi. Grandi quantità possono anche causare convulsioni e la morte della gallina.

Felce palustre

Questa specifica varietà di felce, chiamata ‘Thelypteris palustris’, è piuttosto rara. Come suggerisce il suo nome, prospera nelle paludi, ma anche vicino o su un serbatoio d’acqua. Può causare avvelenamento nelle galline, con conseguente anemia, perdita di peso e tremori muscolari. Anche se grandi quantità della pianta devono essere consumate per essere tossiche, queste felci crescono in modo aggressivo. Bisogna quindi essere vigili nel rimuoverli.

Wisteria

Questa vite, che può anche crescere come un albero, è molto popolare per i suoi bellissimi grappoli pendenti di fragranti fiori blu, bianchi o viola. Tuttavia, contiene una sostanza velenosa: la lectina. Si trova principalmente nei semi della pianta del glicine e può causare gravi problemi digestivi nelle galline.

Agrifoglio

Il suo fogliame verde brillante e le bacche rosse lo rendono una popolare decorazione natalizia, ma le sue foglie contengono saponine, che possono causare vomito e diarrea. La saponina ha proprietà detergenti, quindi può anche causare bava schiumosa nei vostri polli. L’agrifoglio ha un basso livello di tossicità ed è difficile immaginare che le sue foglie spinose siano appetitose. Tuttavia, può crescere fino a un metro all’anno. Per evitare che i polli abbiano accesso a questa pianta, è meglio potarla e tenere il recinto a una distanza ragionevole.

Piante da orto e alberi da frutteto che sono pericolosi per i polli

State tranquilli, non è necessario bandire le verdure dal giardino per tenere i polli. Assicuratevi solo che i vostri polli non entrino nel giardino. Soprattutto perché i polli possono banchettare con i vostri raccolti se li lasciate vagare vicino ai vostri germogli. Anche nel frutteto, assicuratevi che nessun ramo di albero da frutto penda sopra il pollaio.

Rabarbaro

Le sue radici dolci sono sicure, ma le foglie di rabarbaro contengono acido ossalico o ossalati che sono tossici per i polli. Causano tremore, aumento della salivazione e a volte ittero.

Fagioli

Quando sono crudi, i fagioli contengono fitoemoagglutinina, che è tossica per i polli.

Aglio

Gli spicchi d’aglio contengono tiosolfato, una sostanza che distrugge i globuli rossi. L’ingestione nelle galline provoca salivazione eccessiva, ma anche vomito e problemi di coordinazione dei movimenti.

Agrumi

Non sono pericolosi per le vostre galline, ma riducono la deposizione delle uova. Questo è dovuto principalmente alla presenza di acido citrico.

Piante di pomodoro

I pomodori appartengono alla famiglia delle Solanacee. Le foglie e gli steli della pianta contengono quindi alcaloidi che sono pericolosi per i polli. Il pomodoro occasionale è sicuro, ma le piante sono troppo ricche di tossine.

Patate

Contengono anche alcaloidi. Questi scompaiono con la cottura, ma le bucce di patate crude, per esempio, non dovrebbero mai essere considerate come una delizia per i polli.

Vedi anche: Affrontare la morte di una gallina

Albicocche

Le albicocche in sé, come molti frutti, sono sicure per i polli. Ma l’albero, le foglie e i noccioli di un’albicocca contengono glicosidi cianogenici altamente tossici, che scatenano sintomi come convulsioni, problemi respiratori e bassa pressione sanguigna. Quando le foglie sono stressate dal gelo, dalla siccità o dalle malattie, i livelli di tossicità aumentano. Se volete coltivare albicocchi, impedite ai polli di foraggiare vicino al frutteto installando un recinto, per esempio.

Ciliegie

Anche i noccioli delle ciliegie e di altri «prunus» contengono glicosidi cianogenici, che vengono convertiti in cianuro quando vengono mangiati. La quantità di glicosidi cianogenici presenti varia e può potenzialmente causare avvelenamento da cianuro, che di solito è fatale. Un pollo è abbastanza capace di beccare una ciliegia, quindi è meglio fare attenzione.

Artículo anteriorGatto Kurilian Bobtail
Artículo siguienteCane Appenzell Cattle Dog

Related Stories

Llegir més:

Quanto pane dare al cane?

Anzi, il pane rifatto oltre ad essere un passatempo per il cane e un...

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Secondo il Guinness dei Primati il gatto più vecchio del mondo sarebbe Corduroy, 26...

Come si accarezza un gatto?

Sotto al mento, dietro le orecchie e in fondo alla schiena alla base della...

Come evitare che il gatto rompa le zanzariere?

Una delle soluzioni più efficaci è scegliere una rete spalmata in PVC, materiale sintetico...

Come favorire la crescita del pelo del cane?

Il nostro consiglio è quello di associare al Pelo-Pet gli acidi grassi omega-3 (in...

Come capire se il gatto ha mangiato troppo?

La polifagia a lungo termine può avere un effetto profondo sul gatto. Si consiglia...