Evitare i cattivi odori in un pollaio

La morte di un animale domestico è sempre un momento di estrema tristezza. I polli non fanno eccezione a questa regola e la loro breve aspettativa di vita non fa altro che renderla ancora più grave. La morte di una gallina è un momento molto duro a cui probabilmente non hai pensato quando hai portato i tuoi primi polli a casa. Un giorno se ne andranno. A nessuno piace parlarne, ma è qualcosa che non si può ignorare. Se avete dei polli, probabilmente vi siete affezionati a loro, e prima o poi dovrete affrontare la loro morte.

Vita con i polli

Si possono adottare polli da cortile per vari motivi. Spesso è per le uova, l’autosufficienza, o per essere responsabili e avvicinarsi alla natura. Poi, qualunque sia la motivazione primaria, diamo loro dei nomi, scopriamo che questi animali gallinacei sono sociali, affettuosi, pieni di risorse e che ognuno ha la sua personalità.

I polli diventano allora una parte importante della nostra vita. Ogni mattina sappiamo che dobbiamo andare al pollaio per far uscire i pulcini. Li nutriamo, passiamo del tempo con loro e formiamo un legame stretto.

Cominciano anche ad essere un argomento di conversazione, i tuoi amici ti chiedono come stanno e puoi anche fare amicizia con loro, condividendo la tua passione.

Se c’è un argomento sui polli sui social media, la gente sarà sicura di farvelo sapere. Se hai un amico che sta pensando di adottare dei polli, dovresti essere la prima persona a cui lo dicono, perché sai meglio di tutti quanto può essere soddisfacente prendersi cura di un altro essere vivente. Se hai dei figli, crescono con i tuoi polli, quindi diventano parte della famiglia. I tuoi polli hanno bisogno di te e tu hai bisogno di loro.

Reagire alla morte di un pollo

Alcune persone potrebbero non capire il tuo dolore, dicendoti che era ‘solo’ un pollo. Ma è normale sentirsi tristi. Il tuo dolore fa parte del lutto. Per te non era ‘solo’ un pollo, lo conoscevi, aveva un nome ed era unico da tutti gli altri polli del pianeta. Ti ha conosciuto, ti ha accettato, si è fidata di te e ti ha amato a modo suo.

Non si senta in colpa, anche se si sente responsabile. Dite a voi stessi che questo è purtroppo il ciclo della vita, che non importa quanto duramente ci abbiate provato o cosa abbiate fatto, un giorno lei avrebbe lasciato questo mondo.

Prova, anche se è difficile, a fare un passo indietro. Ricorda che la tua gallina, per quanto tempo sia vissuta, ha vissuto la migliore vita che una gallina possa vivere. Ogni giorno beccava, grattava il terreno, si spolverava, interagiva con voi e con le altre galline e deponeva tutte le uova che poteva desiderare. La tua gallina ha potuto vivere pienamente la sua vita e sicuramente è stata più felice con te di quanto sarebbe stata altrimenti.

Come affrontano le galline la morte di un membro del pollaio?

Come molti animali, quando una gallina si avvicina alla fine della sua vita tende a cercare un posto tranquillo lontano dalle altre galline. Spesso le altre galline del pollaio le fanno visita, da sole o in coppia. È un momento triste e grazioso, con le galline che abbassano la testa all’altezza degli occhi della gallina morente. tubano dolcemente, gesticolando lentamente, come se stessero dando l’ultimo saluto alla loro collega gallina.

Alcuni si siedono vicino, altri tornano ancora e ancora, come se lottassero per accettare il loro destino, graffiando la terra davanti a loro, come per dire loro che la vita non è ancora finita. Queste galline possono trovare difficile accettare la morte dell’altra. Una gallina in lutto evita di interagire con gli altri e si siede in un angolo con le piume gonfie.

Nei giorni successivi alla morte della gallina, non è raro che i suoi parenti piangano la perdita della loro amica. Schiamazzare dal pollaio usando il suono che farebbero se stessero cercando un membro del pollaio scomparso durante un momento di libertà.

Può succedere che una gallina che era vicina al defunto muoia improvvisamente per ragioni sconosciute. È come se avesse perso la voglia di vivere.

Tuttavia, una volta che hanno fatto la loro pace, la maggior parte delle galline se ne va e non ritorna. La gallina muore da sola, come voleva. Gli altri sono tornati alle loro occupazioni: foraggiare, grattare, fare il bagno di polvere… La vita continua.

Cosa faccio quando il mio pollo è morto?

Potreste voler seppellire la vostra gallina nel vostro giardino, ma informatevi prima, perché questo non è permesso in tutti i comuni. Se il terreno è argilloso o la tua gallina è morta per una malattia infettiva, anche questo non è permesso. Se la sepoltura è permessa, la buca deve essere più profonda di 50 cm (e la tua gallina deve pesare meno di 10 kg).

Leggi anche: La nascita dei pulcini

Puoi anche seppellire la tua gallina in un cimitero di animali, dove avrà una lapide e potrai venire a vederla.

Un’altra opzione è un crematorio, dove potete poi conservare le ceneri o spargerle in un posto che sia significativo per voi.

Gestire i resti della tua gallina può essere al di là delle tue forze, in questo caso puoi chiamare il tuo veterinario, che si occuperà di tutto. Porterà la vostra gallina al crematorio o alla bara.

Artículo anteriorUsare un montatore di selle
Artículo siguienteQuale coniglio scegliere?

Related Stories

Llegir més:

Verdure che possono mangiare conigli – elenchi e consigli!

I conigli sono animali domestici molto apprezzati dalla popolazione, ma se decidiamo di...

Trattamento della flegite per cani

La flebite è l'infiammazione di una vena. Di solito è causato da un'altra...

Sintomi e trattamento della malattia delle zecche nei cani

Probabilmente hai sentito parlare di "malattia delle zecche", che è abbastanza comune nei...

I sintomi della malattia di Addison nei cani

La preoccupazione per gli animali domestici è qualcosa che accomuna molte persone in...

Sintomi di cistite nei cani – 4 passi

La cistite è una malattia più comune di quanto pensiamo nei cani e...

Sintomi di empacho nei cani e come curarlo

Anche i cani, proprio come gli esseri umani, possono soffrire di indigestione o...