Cibo pericoloso e tossico per i polli

Se hai un gallo nel tuo pollaio, è probabile che tu voglia far nascere dei pulcini. Ma molte galline hanno perso il loro istinto materno, quindi è essenziale avere un incubatore di uova per sostituire la gallina durante il periodo di incubazione. Ci sono molte incubatrici di uova sul mercato, ognuna con caratteristiche uniche. Seguite la guida per fare la scelta giusta.

  • Libera la gallina dall’incubazione
  • Gestione della temperatura e dell’umidità
  • Girare le uova
  • Trasformare l’incubatrice in incubatrice
  • Selezionare le uova
  • Assicurarsi di avere tutto il necessario per l’incubatrice.
  • Assicurati di avere tutto il necessario prima di iniziare l’incubazione
  • Controlla che l’incubatrice funzioni correttamente

In natura, una gallina raccoglierà le uova che ha deposto per una decina di giorni e sa essere fecondata e le incuberà con cura per i 21 giorni fino alla nascita dei pulcini. Un’incubatrice di uova sostituisce la gallina per questo compito molto importante! Ci sono tre tipi di incubatrici per uova:

L’incubatrice manuale: queste incubatrici di base sono economiche, facili da usare e generalmente funzionano abbastanza bene per le uova di tutto il pollame, ma anche di alcuni rettili. Hanno un riscaldatore e a volte un ventilatore, un serbatoio d’acqua e una piattaforma su cui le uova possono riposare. Girare le uova sarà un problema per voi e i modelli di incubatrice ad aria fissa possono avere problemi con la variazione di temperatura, che può influenzare la schiusa.

L’incubatrice semi-automatica: Ha le stesse caratteristiche di un’incubatrice manuale più alcune regolazioni che possono essere automatizzate (temperatura, umidità…) a seconda del periodo di incubazione. Per le uova, una ruota permette di girarle quando necessario senza dover aprire l’incubatrice.

L’incubatrice automatica: Come suggerisce il nome, l’incubatrice automatica fa tutto da sola. Tutto quello che devi fare è impostare i parametri specifici della razza per le uova all’inizio dell’incubazione e 21 giorni dopo, piccole palle di piume emergeranno dai loro gusci.

Motivi per scegliere un’incubatrice automatica

Liberare la gallina dalla cova

Un’incubatrice automatica è essenziale se la tua gallina è di una razza che non cova o cova molto poco, ma non solo. Al contrario, una gallina con un forte istinto di cova può passare tutto il suo tempo sulle uova e quasi dimenticare di bere e nutrirsi.

Potreste anche voler liberare la vostra gallina da questo compito, o scoprire che il vostro pollaio è troppo affollato perché la gallina possa covare in buone condizioni. Infine, se vuoi essere sicuro che ci siano le condizioni ottimali perché le uova fecondate si schiudano, un’incubatrice automatica è il modo migliore per farlo.

Gestire la temperatura e l’umidità

Queste devono essere costanti e qualsiasi variazione nel momento sbagliato, specialmente alta temperatura e bassa umidità, può potenzialmente causare la morte degli embrioni nelle uova. Se te lo puoi permettere, prendi un’incubatrice che faccia questo per te.

Assicurarsi che i livelli di temperatura e umidità siano corretti è così essenziale per una schiusa di successo che comprare un’incubatrice manuale può essere più costoso a lungo termine ed è certamente più stressante che comprare un’incubatrice automatica.

Girare le uova

Se avete avuto l’opportunità di osservare una gallina che cova, avrete notato che di tanto in tanto fa rotolare le sue uova. Sa istintivamente che muovendoli si evita che l’embrione si attacchi al guscio, il che può portare alla mancata schiusa.

In un’incubatrice, le uova di gallina devono essere girate allo stesso modo, 4 volte al giorno a intervalli regolari e 24 ore al giorno per i primi 19 giorni di incubazione. Non volete alzarvi nel mezzo della notte per girarle ed è molto facile da dimenticare. Siete abbastanza organizzati da tenere traccia dell’ultima volta che sono stati girati? Si ricorderà di smettere di sparare tre giorni prima della schiusa? O volete un’incubatrice che faccia tutto per voi?

Trasformare l’incubatrice in incubatrice

Quando si schiudono le uova di gallina dopo i 21 giorni di incubazione, è necessario cambiare le impostazioni dell’incubatrice. È essenziale che il coperchio dell’incubatrice non venga sollevato negli ultimi giorni di incubazione e durante la schiusa, quindi è importante essere in grado di vedere chiaramente senza disturbare i piccoli mentre si impostano le condizioni per una perfetta schiusa.

Le incubatrici automatiche hanno una modalità di «schiusa». Questo è l’ideale, perché i pulcini hanno bisogno prima di tutto di umidità affinché la membrana dell’uovo non si secchi durante la schiusa, e poi di un calo di umidità senza un calo di temperatura durante le loro prime 24 ore di vita.

Incubazione artificiale di successo

Selezione delle uova

Una volta che avete integrato un gallo nella casa e avete visto i rapporti con le galline, raccogliete le uova 2-3 volte al giorno, soprattutto nella stagione calda, per garantire che siano mantenute a temperatura e umidità ottimali. Conservateli sempre con un’estremità verso il basso e ricordatevi di girarli ogni giorno. Il tempo massimo di conservazione delle uova prima dell’incubazione è di circa 7 giorni. Ogni giorno successivo riduce la probabilità di successo della schiusa.

È anche possibile ordinare uova fecondate. In questo caso, devono essere messi da parte per 24 ore per permettere al contenuto di depositarsi. Il tasso di schiusa delle uova spedite è spesso inferiore a quello delle uova fecondate in casa. Questo non è necessariamente colpa del venditore, poiché le condizioni di trasporto possono essere dannose per gli embrioni.

Se avete adottato più di una specie di pollame, non mischiate le uova. Un pollo, un’anatra o una quaglia non possono essere incubati insieme. Ogni specie ha diversi requisiti per le condizioni e il tempo di cova, e ci sono anche variazioni tra le razze di galline.

Per essere sicuro che i tuoi ovuli siano fecondati, dovrai «specchiare le uova». Per fare questo, si può usare il mirino dell’uovo, una specie di torcia la cui luce non scalda per evitare qualsiasi alterazione del buon sviluppo dell’embrione. Si dovrebbe essere in grado di vedere una piccola macchia nera e lo sviluppo di vasi sanguigni in trasparenza, motivo per cui è necessario aspettare qualche giorno per essere sicuri. Ecco un tutorial su come guardare le uova di gallina.

Un’altra tecnica è quella di aprire alcune uova prima di selezionare le uova. In un uovo fecondato, la piccola area circolare biancastra attaccata al tuorlo dovrebbe avere una piccola linea rossa. Se hai solo una piccola macchia bianca, non è fertile.

Leggi anche: Scegliere un pollaio XXL per 10, 11 o 12 polli

Assicurati di avere tutto il necessario prima di iniziare l’incubazione

  • Un’incubatrice affidabile. Assicurati che funzioni come dovrebbe, è importante cercare di regolare l’umidità e la temperatura prima di metterci le uova.
  • Acqua per alimentare i vassoi dell’incubatrice. Questo viene fatto di solito ogni due giorni, a seconda del livello di umidità.
  • Un termometro e un igrometro extra. Questi non sono necessariamente necessari durante l’incubazione, ma sono utili per assicurarsi che la temperatura e l’umidità siano corrette, in linea con quanto visualizzato sullo schermo dell’incubatrice.
  • Un posto sicuro per collocare l’incubatrice per le prossime 3 settimane. Deve essere collocato in una zona dove la temperatura è abbastanza costante, lontano dalle finestre, in modo che il sole non possa surriscaldare l’incubatrice.
  • Un giratore di uova. A meno che tu non abbia un’incubatrice automatica o li giri a mano, il che richiede tempo e deve essere fatto 4 volte al giorno.
  • Dispositivo per la speratura. Si può essere tentati di usare una torcia o di non candelare le uova, ma una vera candelatrice di uova fornisce più sicurezza senza danneggiare un potenziale embrione.
  • Impostare l’incubatrice e farla funzionare per circa 24 ore. Questo vi dà il tempo di impostare la temperatura e l’umidità al livello raccomandato nelle istruzioni.

Controllare che l’incubatrice funzioni correttamente

È importante controllare l’incubatrice di tanto in tanto perché piccole variazioni possono far fallire l’incubazione. In caso di mancanza di corrente, se i fusibili sono saltati, ricordatevi di controllare la vostra incubatrice per assicurarvi che sia ancora impostata correttamente e che non si sia fermata per troppo tempo.

Artículo anteriorOctodon
Artículo siguienteCombattere i pidocchi nei gatti

Related Stories

Llegir més:

Verdure che possono mangiare conigli – elenchi e consigli!

I conigli sono animali domestici molto apprezzati dalla popolazione, ma se decidiamo di...

Trattamento della flegite per cani

La flebite è l'infiammazione di una vena. Di solito è causato da un'altra...

Sintomi e trattamento della malattia delle zecche nei cani

Probabilmente hai sentito parlare di "malattia delle zecche", che è abbastanza comune nei...

I sintomi della malattia di Addison nei cani

La preoccupazione per gli animali domestici è qualcosa che accomuna molte persone in...

Sintomi di cistite nei cani – 4 passi

La cistite è una malattia più comune di quanto pensiamo nei cani e...

Sintomi di empacho nei cani e come curarlo

Anche i cani, proprio come gli esseri umani, possono soffrire di indigestione o...