Cani anziani: cambiamenti di comportamento

I cuccioli hanno i loro problemi comportamentali e i cani più anziani hanno i loro. Per i cani anziani, in molti casi, non è che non capiscano le "regole", ma che, per molte ragioni, potrebbero non essere in grado di seguirle. Un cane è considerato anziano da 7 anni in media.

L'ansia da separazione

L'ansia da separazione è uno dei problemi comportamentali più comuni nei cani anziani. Un cane che soffre di ansia da separazione diventerà molto ansioso quando sentirà che il suo padrone sta per andarsene. Quando il proprietario lascia spesso il cane, il cane diventa distruttivo, può urinare o defecare e può salivare molto. Un cane con ansia da separazione è spesso felicissimo quando il suo proprietario ritorna.

I cani anziani possono avere una ridotta capacità di gestire i cambiamenti nella routine. La perdita della vista o dell'udito può renderli più ansiosi in generale, ma soprattutto quando sono separati dal loro proprietario. I cambiamenti neurologici possono anche limitare la capacità di un cane anziano di adattarsi al cambiamento.

Alcune delle principali considerazioni nel trattamento dell'ansia da separazione sono:

Non fare un grosso problema per uscire o tornare a casa perché questo rafforza semplicemente il comportamento.

Insegna al tuo cane a rilassarsi. Se il tuo cane può imparare a rilassarsi durante un "soggiorno" per lunghi periodi quando sei lì, sarà più probabile che impari a rilassarsi mentre sei via.

Cambia corsia riguardo alla tua partenza. Molti cani sanno non appena suona la sveglia che è un giorno lavorativo e tu non ci sei. Cominciano a diventare ansiosi non appena sentono l'allarme. Dobbiamo cambiare la nostra routine in modo che il cane non sappia che se ne andrà. Ad esempio, prendere le chiavi della macchina e andare a sedersi sul divano il sabato, alzarsi e vestirsi come se si andasse al lavoro ma restando a casa.

Inizia con partite molto brevi. Determina per quanto tempo puoi lasciare il tuo cane prima che diventi ansioso. Potrebbero essere solo 10 secondi, quindi inizia da lì. Aspetta 5 secondi, torna indietro e se il cane è rimasto calmo premialo. Aumenta gradualmente il tempo in cui sei via, tornando sempre prima che il cane diventi ansioso e premiandolo per essere calmo. Questo può richiedere da settimane a mesi, ma la pazienza è la chiave.

Associa la tua partenza a qualcosa di buono. Quando esci, dai al tuo cane un giocattolo vuoto, come uno che fa rumore quando morde. Questo potrebbe distrarti dalla tua partenza. L'ansia tende a nutrirsi di se stessa, quindi se riusciamo a prevenire l'insorgenza dell'ansia quando te ne vai, il cane può rimanere calmo dopo che te ne sei andato. Assicurati che l'ambiente del tuo cane sia confortevole: la giusta temperatura, un letto morbido, luce solare, musica "easy listening". Alcuni cani saranno più rilassati se possono vedere il mondo esterno, altri potrebbero diventare più ansiosi. Allo stesso modo, alcuni cani anziani sono più ansiosi se lasciati all'aperto e sono più calmi quando sono in casa. È molto importante determinare cosa è meglio per il tuo cane.

Se sei via per lunghi periodi durante il giorno, potresti pensare di far entrare qualcuno durante il giorno per far uscire il tuo cucciolo in cortile e fargli fare un po' di esercizio. I cani più anziani, in particolare, potrebbero aver bisogno di uscire più frequentemente per urinare e defecare. Dare loro questa opportunità può ridurre la loro ansia.

Molti cani si sentono al sicuro in una gabbia e stare in una gabbia contribuirà a ridurre la loro distruttività. Questo lo renderà più sicuro per loro e per la tua casa.

Usa un approccio di squadra. I farmaci anti-ansia come Clomicalm sono spesso necessari per interrompere il ciclo dell'ansia da separazione. I farmaci da soli non risolveranno il problema. Collabora con il tuo veterinario e comportamentista animale per sviluppare un piano che funzioni al meglio per te e il tuo cucciolo.

Leggi di più qui sull'ansia da separazione .

Aggressività

I cani anziani possono diventare aggressivi per una serie di motivi. L'aggressività può essere il risultato di un problema medico come qualcosa che causa dolore (artrite o malattia dentale), perdita della vista o dell'udito, che fa sussultare facilmente il cane, mancanza di mobilità in modo che il cane non possa ritirare lo stimolo irritante (ad esempio, un cucciolo odioso), o malattie che hanno effetti diretti sul sistema nervoso, come la disfunzione cognitiva (vedi sotto). Cambiamenti in movimento, un nuovo membro della famiglia o un nuovo animale domestico possono rendere un cane anziano più irritabile e più probabile che sia aggressivo. In una famiglia con più cani, un cane anziano che in passato era il cane "dominante" può trovare la sua autorità sfidata dai cani più giovani della famiglia.

Determinando quali fattori possono contribuire all'aggressività, puoi eliminare o ridurre questi fattori. Il trattamento delle condizioni mediche che contribuiscono all'aggressività è fondamentale. Guarda il cane per i segni di stress (aumento del respiro affannoso) e rimuovi il cane dalla situazione stressante che potrebbe causare aggressività. L'uso di una catena e di un collare a strozzo può fornire un maggiore controllo su un cane anziano, in particolare uno che ha problemi di udito o vista. In alcuni casi, può essere necessaria una museruola per garantire la sicurezza dei familiari umani e non umani. I farmaci possono essere utili per ridurre l'aggressività che può essere dovuta alla paura e all'ansia. Come per l'ansia da separazione discussa sopra, i farmaci da soli non risolveranno il problema. Collabora con il tuo veterinario e comportamentista animale per sviluppare un piano che funzioni meglio per te e il tuo cane.

disordine in casa

Alcuni cani anziani che sono stati addestrati per anni possono iniziare ad avere "incidenti". Come con altri problemi comportamentali nei cani anziani, ci possono essere diverse cause per questo cambiamento nel comportamento. Le condizioni mediche che si traducono in una maggiore frequenza di minzione o defecazione potrebbero essere la causa alla base di questo problema comportamentale. Queste condizioni includono: colite, malattia infiammatoria intestinale, diabete mellito, calcoli alla vescica o infezioni, infiammazione della prostata, malattia di Cushing e malattie renali o epatiche. Anche le condizioni mediche che causano dolore o rendono difficile per il cane uscire per eliminare possono contribuire al problema. Queste condizioni includono l'artrite, la malattia del sacco anale, la perdita della vista e in alcune forme la colite. Il trattamento di queste condizioni mediche può aiutare a risolvere questo problema comportamentale. Alcune condizioni mediche possono provocare una perdita di controllo sulla funzione della vescica e dell'intestino e includono l'incontinenza ormono-sensibile, la malattia della prostata e la disfunzione cognitiva. Come discusso in precedenza, l'ansia da separazione può provocare defecazione e minzione quando il cane è lontano dal suo proprietario.

Qualsiasi cane anziano con problemi a fare disordine o fare casino in casa dovrebbe essere esaminato da un veterinario e il proprietario dovrebbe essere in grado di fornire una storia dettagliata del colore e della quantità di urina (o feci), con quale frequenza il cane deve eliminare , cambiamenti nelle abitudini alimentari o alcoliche, postura del cane, muta e se gli "incidenti" si verificano solo quando il proprietario non c'è più.

Le condizioni mediche che contribuiscono a un problema di casa sporca devono essere trattate in modo appropriato. Se è coinvolta l'artrite o il movimento doloroso, un proprietario potrebbe voler costruire una rampa verso l'esterno in modo che il cane non debba manovrare sulle scale. I pavimenti lisci devono essere coperti con tappetini antiscivolo o altro materiale. Le aree della casa in cui il cane ha urinato o defecato devono essere pulite con un detergente enzimatico. Per i cani che hanno bisogno di urinare o defecare frequentemente, i proprietari potrebbero dover modificare il loro programma o trovare un pet sitter che possa portare il cane fuori a intervalli appropriati. Il cibo di un cane può contribuire alla difficoltà di defecare e si dovrebbe tentare di determinare se questo potrebbe essere un motivo per lo sporco della casa. Altre condizioni mediche come diabete mellito, calcoli alla vescica o incontinenza ormonale dovrebbero essere trattate come tali.

fobia del rumore

Alcuni cani anziani diventano eccessivamente sensibili al rumore. Si potrebbe pensare che accadrebbe il contrario poiché molti cani anziani acquisiranno una certa perdita dell'udito. La disfunzione cognitiva, l'immobilità risultante nell'incapacità di un cane di allontanarsi dalla fonte del rumore e la ridotta capacità di un cane anziano di gestire lo stress possono essere tutti fattori che contribuiscono alla fobia del rumore.

È importante identificare di quali rumori il cane potrebbe avere paura. Può darsi che possiamo sentire rumori come i temporali, ma ricorda che un cane può sentire le frequenze che gli umani non possono, il cane potrebbe avere paura di un suono che non possiamo sentire. Per questo motivo, prova anche a mettere in relazione il comportamento del cane con altri eventi nell'ambiente (ad esempio, il fischio di un treno, che può produrre alcuni suoni acuti).

Il trattamento per le fobie del rumore può includere farmaci, desensibilizzazione e allenamento condizionale. Ad esempio, se il suono viene identificato, puoi riprodurre una registrazione del suono a un livello di volume molto basso e premiare il cane se non mostra paura. Gradualmente (nel corso di giorni o settimane) il volume può essere aumentato e le ricompense assegnate di conseguenza.

aumento della vocalizzazione

Lo stress in un cane anziano può tradursi in un aumento dell'abbaiare, del piagnucolare o dell'ululare. Ciò può verificarsi durante l'ansia da separazione, come mezzo per attirare l'attenzione (se il cane non può venire da te a causa della ridotta mobilità, potrebbe chiederti di venire da lui), o a causa di una disfunzione cognitiva.

La causa dell'aumentata vocalizzazione dovrebbe essere identificata, se possibile, e il farmaco somministrato, se appropriato. Se il cane sta vocalizzando per ricevere attenzione, dovrebbe essere ignorato. Può anche essere utile usare la "correzione a distanza", come lanciare una lattina contenente alcune monete o sassi verso il cane (non verso il cane), che può spaventare il cane e impedirgli di vocalizzare. Non deve associarti alla correzione o potrebbe aumentare la sua vocalizzazione solo per attirare la tua attenzione. Se l'aumento della vocalizzazione è un comportamento di ricerca dell'attenzione, rivedi la quantità e il tipo di attenzione che stai prestando al cane. Forse hai bisogno di dedicare un po' di tempo a te e al tuo cane (alle tue condizioni).

Irrequietezza notturna: cambiamenti nei modelli di sonno.

Alcuni cani anziani possono diventare irrequieti durante la notte e rimanere svegli, camminando per la casa o vocalizzando. Il dolore, la necessità di urinare o defecare più frequentemente, la perdita della vista o dell'udito, i cambiamenti nell'appetito e le condizioni neurologiche possono tutti contribuire a questo comportamento.

Tutte le condizioni mediche che contribuiscono a questo problema comportamentale devono essere trattate. Ancora una volta, le patch remote possono essere utili o potrebbe essere necessario confinare il cane in un luogo lontano dalle camere da letto durante la notte.

• Il cane può perdersi nel proprio cortile, oppure rimanere incastrato negli angoli o dietro i mobili.
• Sonnolenza e stare svegli tutta la notte o un cambiamento nel ritmo del sonno.
• Perdita delle capacità di formazione.
• Un cane precedentemente addestrato potrebbe non ricordare e potrebbe urinare o defecare dove normalmente non farebbe.
• Diminuzione del livello di attività.
• Perdita di attenzione o sguardo fisso nel vuoto.
• Non riconoscere amici o familiari.

Quando altri fattori sono esclusi (se la diminuzione dell'attività è dovuta a una condizione avanzata, l'artrite, per esempio, o la tua mancanza di attenzione a causa della perdita della vista o dell'udito), e il tuo veterinario ha determinato che il tuo cane ha CCD, un trattamento per questo malattia può essere consigliabile. Un farmaco chiamato selegilina o L-Deprenyl, (nome commerciale Anipryl), sebbene non sia una cura, ha dimostrato di alleviare alcuni dei sintomi del CCD. Se il cane risponde, dovrà essere maneggiato quotidianamente per il resto della sua vita. Come con tutti i farmaci, ci sono effetti collaterali e ai cani con determinate condizioni non dovrebbe essere somministrato Anipryl. Ad esempio, se il tuo cane assume Mitaban per parassiti esterni, Anipryl non dovrebbe essere somministrato. Se pensi che il tuo cane possa avere il CCD, parlane con il tuo veterinario.

Adattarsi ai nuovi animali domestici in casa

Poiché i cani anziani non gestiscono bene lo stress, prendere un nuovo cucciolo quando hai un cane anziano che mostra segni di invecchiamento potrebbe non essere l'idea migliore. È meglio prendere un nuovo cucciolo quando il cane più anziano è ancora mobile (può stare lontano dal cucciolo), relativamente indolore, non presenta disfunzioni cognitive e ha un buon udito e una buona vista.

Riepilogo

Molti dei cambiamenti comportamentali che vediamo nei cani anziani potrebbero essere dovuti a condizioni mediche. Se il comportamento del tuo cane sta cambiando, fallo esaminare da un veterinario. Il tuo cane anziano è più facilmente stressato, quindi cerca di ridurre lo stress apportando gradualmente i necessari cambiamenti di routine e diminuendo l'esposizione del tuo cane ai fattori di stress. Con pazienza, comprensione e trattamenti consigliati dal tuo veterinario, puoi aiutare a rendere gli anni più grandi del tuo cane tempo di qualità per te e per lui.

Related Stories

Llegir més:

Immagini di cavalli bellissimi: 10 foto mozzafiato

Gli amanti dei cavalli sanno quanto questi magnifici animali possano essere affascinanti e...

Incrociando un Husky con un Lupo Cecoslovacco: scopri il...

Hai mai sentito parlare del risultato sorprendente dell'incrocio tra un Husky e un...

Frattura zampa cane: tempi di guarigione e trattamento

12 settimane A seconda del tipo di frattura e del metodo di fissazione utilizzato...

Quanto vive in media un cane meticcio: scopri letà...

15 anni circa. Le caratteristiche dei cani meticci. Proprio grazie al rimescolamento genetico, di...

Prosciutto cotto e cani: perché è pericoloso

7 / 12: I cibi da non dare ai cani: gli insaccatiSe si dà...

Il pinguino è un pesce: scopri cosa mangia

Il pinguino è un pesce: questa affermazione è errata. Il pinguino è, in realtà,...