Assicurazione sport per cani

La dieta BARF per cani ha molto da offrire. Si dice che abbia molti benefici per la salute dei cani. È stato anche collegato ad una maggiore longevità. Tuttavia, ci sono anche delle critiche da fare a questo metodo di alimentazione. La maggior parte di queste lamentele riguardano la cattiva applicazione dei suoi precetti, che può portare a eccessi o, al contrario, a carenze di alcuni nutrienti. Diamo un’occhiata ai pro e ai contro della dieta BARF per i cani.

Dieta BARF, quali sono i «pro» e i «contro»? È essenziale conoscere i pro e i contro della dieta prima di decidere di adottarla per il proprio cane o di attuarla correttamente.

Specifiche della dieta BARF per cani

Una dieta BARF per cani consiste principalmente di carne cruda. Questo tipo di dieta vuole essere il più vicino possibile alla dieta di un canide in natura. È come se avesse cacciato la sua stessa preda per nutrirsi.

Preferisce la carne e le ossa crude, le frattaglie (fegato, reni, polmoni, ecc.), così come le verdure e un po’ di frutta cruda (tranne alcune verdure come i fagiolini e le melanzane, che devono essere cotte). E per bilanciare l’assunzione, aggiungiamo degli integratori: uova, lievito di birra, integratori alimentari, oli vegetali o oli di pesce.

I benefici della dieta BARF

Diversi benefici per la salute sono rivendicati per la dieta BARF per cani. Ecco i principali benefici attesi, a condizione ovviamente che le proporzioni di ogni alimento e le precauzioni di preparazione siano rispettate:

  • Migliore salute orale: grazie alle ossa in particolare, il cane mastica più a lungo il suo cibo. Questo aiuta a pulire i denti in modo più efficace e a prevenire la formazione del tartaro.
  • Migliore digestione: la digeribilità degli alimenti BARF riduce i problemi del tratto digestivo.
  • Respiro migliore: questo è il risultato dei 2 punti precedenti. La riduzione dei problemi digestivi e il miglioramento della salute orale aiutano a ridurre l’alito cattivo.
  • Migliore transito: le feci sono meno voluminose e meno odorose.
  • Pasti più attraenti: i cani sono naturalmente attratti dagli alimenti a base di carne. Si divertono a mangiare i loro pasti.

Svantaggi

Cosa c’è di sbagliato nel cibo per cani BARF? Le preoccupazioni sono principalmente legate ai seguenti punti:

Leggi anche: Come nutrire il tuo cane con la dieta BARF?

  • Costo: La dieta BARF è più costosa da implementare rispetto a una dieta pronta come le crocchette. Il budget per la carne è piuttosto alto.
  • Impraticabilità: Preparare un pasto secondo i principi BARF richiede disponibilità e tempo. A differenza del cibo industriale, dove si apre semplicemente la confezione e si versa il contenuto nella ciotola, bisogna pesare gli ingredienti da soli, tagliarli, macinare le verdure, ecc. Inoltre, la carne deve essere conservata correttamente.
  • Il rischio di squilibrio alimentare: attenzione alle carenze e agli eccessi. È essenziale che le proporzioni di ogni alimento siano accuratamente rispettate per la salute del cane.
  • Il rischio di batteri e parassiti: essendo il cibo crudo, è importante prevenire le intossicazioni adottando un’igiene impeccabile.
  • Ossa: Le ossa possono essere pericolose per il cane in quanto possono causare soffocamento e persino danneggiare il tratto digestivo se hanno parti taglienti.

Related Stories

Llegir més:

Quanto pane dare al cane?

Anzi, il pane rifatto oltre ad essere un passatempo per il cane e un...

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Secondo il Guinness dei Primati il gatto più vecchio del mondo sarebbe Corduroy, 26...

Come si accarezza un gatto?

Sotto al mento, dietro le orecchie e in fondo alla schiena alla base della...

Come evitare che il gatto rompa le zanzariere?

Una delle soluzioni più efficaci è scegliere una rete spalmata in PVC, materiale sintetico...

Come favorire la crescita del pelo del cane?

Il nostro consiglio è quello di associare al Pelo-Pet gli acidi grassi omega-3 (in...

Come capire se il gatto ha mangiato troppo?

La polifagia a lungo termine può avere un effetto profondo sul gatto. Si consiglia...