Ara di Spix

Nome scientifico: Serinus canaria

Il canarino è la varietà addomesticata del serinese. È un uccello che è tanto piacevole da guardare quanto da ascoltare.

Il canarino ha una vita media tra i 6 e i 10 anni.

Area geografica

Come suggerisce il suo nome, il Canario è originario delle Isole Canarie, un arcipelago spagnolo al largo delle coste del Marocco e del Sahara occidentale.

È ormai diffuso in tutto il mondo.

Storia della razza

Il canarino fu descritto dal naturalista svedese Carl von Linné (Carl Linnæus) nel 1758.

Quella che conosciamo e alleviamo oggi è la forma addomesticata del Canarino Serin. Si pensa che questo uccello sia stato introdotto in Europa nel XV secolo.

Esiste una varietà di razze (francesi, inglesi, olandesi, giapponesi…) allevate secondo i loro colori, posture e canti. Tra i Canarini da canto, le razze più conosciute sono l’Harz, il Malinois e il Timbrados.

Oggi, il canarino è la specie di uccelli da gabbia più comune.

Caratteristiche fisiche

Il canarino è caratterizzato da un piumaggio giallo con punte bianche. Ha anche dato il suo nome a una tonalità di giallo molto speciale, conosciuta come «giallo canarino». Tuttavia, ci sono centinaia di colori ottenuti combinando diverse mutazioni.

Oltre al giallo, ci sono canarini rossi, marroni, neri, pastello, opale, raso, topazio, isabella, onice, cobalto, diaspro e agata.

Tra i cosiddetti canarini posturali, ci sono individui dal piumaggio crestato e riccio.

Comportamento e temperamento

Il canarino è ovviamente rinomato per la bellezza e la varietà del suo canto.

Inoltre, è importante conoscere le sue posture più frequenti per capirlo e reagire se necessario. Per esempio, quando ha paura, può tenere il becco aperto. Se apre le ali, soprattutto di fronte a un compagno, questo è un atteggiamento aggressivo. Se tiene la testa nascosta nel piumaggio (quando non dorme), può essere malato.

Dieta

Il canarino si nutre di una varietà di semi. Gode di miscele di erba canaria, niger, semi di rapa e di lino, avena decorticata, canapa, perilla e chia.

La dieta dovrebbe anche essere integrata con insalata, carote grattugiate e mele.

La graniglia (miscela minerale) e l’osso di seppia dovrebbero essere forniti.

Allevamento

La stagione riproduttiva del canarino inizia solitamente a metà febbraio e dura almeno fino a giugno.

La femmina depone una media di 4 uova in un periodo di 26 ore, con 2 o 3 cucciolate all’anno. Il periodo di cova è di 13 giorni.

Salute

Il canarino è soggetto a varie malattie come il vaiolo, la calvizie, le cisti follicolari, l’ipercheratosi delle zampe o le infestazioni da acari.

In alcuni individui, il becco può diventare troppo lungo e quindi deve essere accorciato dal veterinario. Gli artigli richiedono anche una manutenzione regolare.

Lifestyle

La gabbia del canarino deve essere collocata all’interno e in una stanza con luce naturale. L’uccello deve essere protetto dalle correnti d’aria e dall’agitazione. Anche il fumo e i fumi sono pericolosi per l’uccello.

La gabbia deve essere spaziosa e dotata di posatoi (rami o disponibili in commercio). Si dovrebbe anche fornire un nascondiglio e un nido.

Una piccola bacinella piena d’acqua permetterà al canarino di fare il bagno a volontà. Lo amano e ne hanno bisogno, soprattutto durante la muta in estate.

Related Stories

Llegir més:

Quanto pane dare al cane?

Anzi, il pane rifatto oltre ad essere un passatempo per il cane e un...

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Secondo il Guinness dei Primati il gatto più vecchio del mondo sarebbe Corduroy, 26...

Come si accarezza un gatto?

Sotto al mento, dietro le orecchie e in fondo alla schiena alla base della...

Come evitare che il gatto rompa le zanzariere?

Una delle soluzioni più efficaci è scegliere una rete spalmata in PVC, materiale sintetico...

Come favorire la crescita del pelo del cane?

Il nostro consiglio è quello di associare al Pelo-Pet gli acidi grassi omega-3 (in...

Come capire se il gatto ha mangiato troppo?

La polifagia a lungo termine può avere un effetto profondo sul gatto. Si consiglia...